Migranti, i civilizzati (?) chiudono le frontiere

migrantiDanimarca e Svezia hanno mandato al macero Schengen reintroducendo i controlli alle frontiere, una misura volta esclusivamente a impedire l’arrivo dei migranti. Dunque, quando si tratta di fare i conti con la solidarietà non c’è civilizzazione (o presunta tale) che tenga. Anche quelli che si spacciano per paesi all’avanguardia dimostrano la loro pochezza di fronte alla realtà. Anche coloro che pretendono di insegnare agli altri come si vive mettono in mostra la loro grettezza. E ancora una volta l’Italia, tanto bistrattata, tanto vituperata, tanto criticata, si scopre una spanna sopra tutti. Nonostante i nostri problemi (che non sono pochi) continuiamo a fare della solidarietà e dell’altruismo il nostro valore aggiunto. Perché come si legge nella Bibbia la vera mutualità non si vede quando si dà il superfluo bensì quando si divide con l’altro il poco che si ha. E gli italiani dividono il loro poco sin dagli anni Novanta quando hanno retto l’ondata d’urto della massiccia immigrazione albanese. E da allora – nonostante Buzzi, Carminati e i loro compagni di merende – continuiamo ad offrire ospitalità mentre gli altri presunti primi della classe si riempiono la bocca di aria (quando va bene) o fanno i fatti chiudendo di fatto le frontiere come stanno facendo Danimarca e Svezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *