Ora Mennea vincerà le Olimpiadi delle nuvole

mennea Ha sconfitto il tempo, ma nulla ha potuto contro il cancro. La malattia è stata più veloce di Pietro Mennea. Addio (o arrivederci?) alla “freccia del sud”, a quell’uomo esile e forte, instancabile e indomabile, bianco e pure così veloce, eroe silenzioso, icona del nostro sport, sano e passionale come solo un uomo del Sud sa essere, specie se figlio della terra di Puglia. E ora aspettiamoci di vederlo correre e vincere le Olimpiadi delle nuvole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *