Tra schiaffi e carezze ci rimette solo la gente

povertà scontro tra politica e magistratura Tra i presunti schiaffi ai magistrati e le probabili carezze ai corrotti quello che è certo sono le continue bananate/ombrellate ai cittadini. Perché quelli che ci rimettono sono solo questi ultimi. I magistrati/giudici si lamentano perché non viene messa in discussione la loro autonomia bensì una parte del loro insindacabile potere spesso sfociante nell’onnipotenza. Se lavorassero e facessero bene probabilmente nessuno chiederebbe loro conto. E anche quando non lo fanno (molto spesso) non pagano comunque pegno perché tanto a giudicare sono loro colleghi e la storia finora ha dimostrato come è andata a finire. Dal canto loro i corrotti stanno zitti e fott… come hanno sempre fatto in combutta con i politici, di ogni colore, che li proteggono e mangiano insieme a loro. In mezzo c’è la gente che fa fatica ad arrivare a fine mese, che paga realmente la crisi, che non sa più a che santo votarsi e per questo è sempre più incline al nichilismo dei programmi che trasformano le menti in gelatina. Gente che ha perso ogni speranza e che non può più contare neppure sulla giustizia perché è diventato molto difficile trovare quel famoso giudice a Berlino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *