Celebra Ognissanti con Saru

Celebra Ognissanti con Saru

Celebra Ognissanti con Saru e i suoi gialli nati dalla penna dello scrittore salentino Cesario Picca. Puoi scegliere tra sei storie noir in grado di soddisfare la curiosità e i gusti anche delle santità più esigenti.

Il giallo Tremiti di paura ti permette di tuffarti nei colori delle Perle dell’Adriatico teatro di un cruento femminicidio. Una bellissima turista bolognese viene assassinata e il cronista Saru Santacroce segue le indagini dei carabinieri per catturare chi l’ha ammazzata. A scoprire l’autore del delitto sarà un’altra donna, la pm che coordina il lavoro investigativo.

Vite spezzate è un thriller psicologico ambientato a Londra. Insieme a Saru, il lettore segue le indagini del detective di Scotland Yard, Sonny D’Amato. Il suo compito è fermare un serial killer che ha già ammazzato tre giovani studenti. Scoprirà che molto spesso i mostri del passato riemergono dalle tenebre con il loro carico di dolore sconvolgendo menti e cuori. Il giallo è un indice puntato verso gli abusi ai danni dei bambini e le loro nefaste conseguenze.

Il giallo Il filo rosso – delitto sui colli è invece ambientato a Bologna. Il cronista Saru Santacroce segue le indagini dei carabinieri per spezzare il filo rosso che lega il tragico destino delle vittime. Sei persone che hanno avuto solo la sfortuna di trovarsi nel posto sbagliato al momento sbagliato pagando con la vita questa tragica fatalità. Perché qualche volta sbagliando non si impara ma si muore.

La carnalità è al centro del giallo Gioco mortale – delitto nel mondo della trasgressione. Il thriller è ambientato a Bologna e permette di scoprire il cosiddetto mondo della perversione seguendo le indagini della squadra mobile per catturare l’assassino di un noto e licenzioso viveur bolognese. Certezze poco certe nel giallo Il dio danzante – delitto nel Salento. Un romanzo noir che insinua il tarlo sulla profonda differenza tra ciò che appare e ciò che è realmente. Una intricata storia che si sbroglia tra Lecce e il Salento a caccia di un ingente tesoro, di un ergastolano in fuga e di crudeli assassini.

Nel giallo L’intrigo – guanti puri e senza macchia Saru Santacroce approda in Calabria per seguire le indagini su una morte sospetta. Da lì partono gli inquirenti scoprendo un vorticoso giro d’affari che sfrutta la politica dell’immigrazione attraverso un patto scellerato tra politica, ndrangheta e mondo clericale che usa la massoneria come capro espiatorio. Insomma, sono tante le ragioni che invogliano a scegliere uno dei gialli del cronista Saru Santacroce. E ora più che mai celebra Ognissanti con Saru ben sapendo di santificare una festa davvero importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *