Presentazione del saggio “Senza Bavaglio”

senza bavaglio l'evoluzione del concetto di libertà di stampall saggio giuridico “Senza bavaglio” è stato presentato il 15 febbraio 2006 nella splendida cornice della Sala dello Zodiaco di Palazzo Malvezzi, sede della Provincia di Bologna, nel corso di un dibattito a cui hanno partecipato il professor Augusto Barbera, Paolo Bolognesi, il procuratore capo Enrico Di Nicola, il giudice Libero Mancuso e Claudio Santini dell’Ordine dei giornalisti. Da parte mia ho sostenuto che “Senza bavaglio” è “un volume che dovrebbero leggere tutti. Innanzitutto i giornalisti che spesso dimenticano la mission del giornalismo che consiste nel garantire quel diritto all’informazione sancito dalla Costituzione e che è fondamento della democrazia. Un paese in cui la stampa è imbavagliata non è un paese libero. Ma lo dovrebbero leggere tutti per capire le enormi difficoltà che i giornalisti affrontano per informare”. Il libro aiuta non tanto a capire i percorsi altalenanti del concetto di libertà di stampa, quanto a comprendere il valore della libertà tout court (di cui la prima è solo una rappresentazione sintomatica) e in quale misura ciascuna epoca ne ha elargito ai cittadini. Evento reso possibile grazie alla fattiva collaborazione di Roberto Olivieri, responsabile dei servizi comunicativi della Provincia.