Sanders, porcate mass media pro Clinton

sandersSe si cercava la prova del fatto che i mass media siano nelle mani dei potentati economici e non di editori puri si può guardare a quanto è successo nelle primarie Usa. Alla vigilia di un importante voto in alcuni Stati americani, tra cui la California, alcuni giornali in maniera assolutamente scorretta hanno scritto che Hillary Clinton, non a caso rappresentante degli interessi della finanza, ha già la nomination in tasca. Magari questa notizia non avrà alcun contraccolpo sull’esito del Super Tuesday perché chi aveva intenzione di dare il proprio voto al senatore Bernie Sanders lo farà ugualmente. Ma con quale stato d’animo un elettore si recherà alle urne sapendo che con molta probabilità il proprio voto non avrà alcun valore? Ancora una volta la Clinton e i potentati che la supportano hanno giocato sporco. L’augurio è che ricevano una sonora batosta e che la gente manifesti forte il proprio dissenso votando in massa il senatore del Vermont sempre più osteggiato dall’establishment e più amato dal popolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *