Ora Bruxelles parla di responsabilità e rispetto reciproco

Il presidente della Commissione europea, Juncker, ha spiegato nei giorni scorsi che “la Commissione è pronta a lavorare con l’Italia con responsabilità e rispetto reciproco”. Non so se definirmi tranquillo per queste parole o piuttosto preoccupato. Mi chiedo, infatti, per quale ragione a Bruxelles abbiano sentito l’esigenza di parlare di …

Il fiuto e l’intelligenza di Mattarella affossano il Paese

Ha detto no al governo di Lega e M5s senza neppure avere un’alternativa pur di fare un favore ai saurocrati di Bruxelles nazo-diretti. Questa è la statura politica dell’uomo del Colle. Nonostante i pennivendoli prezzolati si diano da fare per difendere Mattarella sono i fatti che li smentiscono impietosamente. La …

Macron, il nuovo che nasconde il vecchio

Senza dimenticare l’evanescente inconsistenza dei sondaggi come è stato dimostrato in Usa lo scorso novembre, il vincitore in pectore delle presidenziali francesi è il giovane burocrate europeista Emmanuel Macron, il ben visto e ben voluto dall’establishment di Bruxelles che vede in lui la perpetuazione del proprio potere e che per …

Tasse, se non volerle è stare fuori realtà

Il paese è piagato dalla crisi da 16 anni, non c’è più un indicatore positivo tranne quelli della disoccupazione e della pressione fiscale e quando un gruppo di parlamentari si oppone all’ulteriore aumento delle tasse viene tacciato di essere ‘fuori dalla realtà’. È come la famosa favola del bue che …

Economist, l’Ue preferisce i governi tecnici

Trovo di una gravità inaudita che qualcuno ci venga a spiegare o ad insegnare come dovremmo comportarci in casa nostra. È un’entrata a gamba tesa e quindi da espulsione quella dell’Economist sulla presunta e sua personale necessità per l’Italia di ricorrere a un governo tecnico. L’uscita del periodico britannico dimostra …

Immigrazione, se l’Ue pensa ai dispettucci

Il presidente di una grande, e soprattutto seria, azienda che deve scegliere il proprio direttore generale opta senza dubbio per uno bravo, competente e fedele alla sua impresa. Così come un marito intelligente non diventa eunuco per fare un dispetto alla moglie. Ma evidentemente in questo fallimentare carrozzone denominato Unione …