Cesare Battisti e i novelli Pac radical chic

Cesare Battisti e i novelli Pac radical chic. Una volta c’erano il neo ergastolano e i suoi sodali. Usavano sparare a coloro che non la pensavano come loro. Ne sanno qualcosa i parenti del gioielliere milanese Pierluigi Torregiani e del macellaio mestrino Lino Sabbadin. In base alla sentenza di condanna, …

L’eterna diatriba tra minoranza e maggioranza del Paese

L’eterna diatriba tra minoranza e maggioranza del Paese va in scena come uno stanco quanto noioso refrain. Oggi i migranti, ieri le famiglie arcobaleno, domani la coniugazione dei termini al femminile e così all’infinito. Normale dialettica democratica. Peccato che per anni una sparuta minoranza, seppur rumorosa, ha imposto il proprio …

Il furto a Prodi è solo redistribuzione delle ricchezze

Il furto a Prodi è solo redistribuzione delle ricchezze. Dovessi esternare un pensiero comunista, direi che il furto in casa dell’ex premier Romano Prodi è solo una normale redistribuzione delle ricchezze. Infatti, ci hanno sempre spiegato che non è giusto che uno possieda tanto e tanti possiedano niente. Del resto, …

Nei Paradise papers c’è pure il samaritano Bono

Nei Paradise papers c’è pure il samaritano Bono che dice di battersi per il raggiungimento di un ordine mondiale che metta al centro l’uomo e i suoi diritti. E’ in prima linea per supportare tante cause come la riduzione del debito contratto dai Paesi in via di sviluppo. Ma evidentemente …

Se stupro diventa estasi per radical chic

Se stupro diventa estasi per radical chic. Ti ho immaginato lì, in attesa, quasi in preghiera, arso dal desiderio che accadesse. Non vedevi l’ora. E quando hai letto la notizia dei due carabinieri che a Firenze sono accusati di aver violentato due ragazze americane sei andato in estasi. Non ti …

Terrorismo e mistificazione radical chic

Terrorismo e mistificazione radical chic che va oltre la realtà, i fatti e la storia diventando a dir poco sorprendente se non da manuale. Se lo facesse un Totò Riina sarebbe criminale. Ma questi personaggi – solitamente terzomondisti, pseudo benpensanti, finti buonisti e radical chic che si atteggiano a intellighenzia …