Martini, Chiesa vecchia e arretrata

Ho letto l’ultima intervista al cardinal Martini. Forse è una pietra nello stagno. Forse un testamento. Di sicuro ha pronunciato parole forti. Coraggiose. Sarebbe stato meglio se le avesse dette in vita. Ma come disse Galilei, eppur (qualcosa) si muove… Padre Georg Sporschill, il confratello gesuita che lo intervistò in …