Il Paese in ostaggio tra ricatti e immobilismo

Il Paese in ostaggio tra ricatti e immobilismo. L’Italia affonda, le aziende chiudono o scappano e la gente non ha di che vivere. Inoltre, dobbiamo gestire da soli la politica dell’immigrazione sotto l’inerzia scandalosa dell’Ue. Infine, il debito pubblico cresce nonostante le tasse aumentino. Le famiglie fra poco cominceranno a …