Un’altra recensione per Il dio danzante

In attesa dei primi riscontri sul giallo Vite spezzate c’è chi ha voglia di scrivere le proprie impressioni sugli altri thriller di Saru Santacroce. Ecco cosa scrive una lettrice su Il dio danzante – delitto nel Salento.

Su Piazza Salento i gialli di Saru Santacroce

Non è la prima volta che i miei gialli vengono accostati a quelli del grande Andrea Camilleri e ne sono lusingato, ma come ho sempre sostenuto debbo ancora percorrere molti chilometri prima di poter quantomeno provare a sostenere il confronto. Perché, per usare uno slang da running a me molto …

Tremiti di paura, un’altra buona recensione

Ringrazio Arianna Borgoglio e la sua Mansarda dei ravatti per la recensione di Tremiti di paura che potete trovare a questo link http://lamansardadeiravatti.blogspot.it/   Un omicidio efferato, la bellezza della Puglia e, in particolare, delle sue isole, l’amore per la buona tavola e tutta la passione, la voglia di vivere con …

Tremiti, la recensione di Thrillernord

Un’altra recensione positiva per la prima avventura di Saru Santacroce, Tremiti di paura. “Saru è in vacanza nelle “sue” Tremiti, insieme alla sua ultima conquista, quando, durante una cena romantica al chiar di luna, la pace delle isole viene squarciata da un urlo disperato. Ovviamente, l’amore per la professione prevale …

Tremiti di paura diventa un giallo sentimentale

Tremiti di paura (2015) dello scrittore salentino classe 1972 Cesario Picca è un piacevole e avvincente giallo “estivo” che ha per protagonista il giornalista Rosario Santacroce, detto Saru legatissimo alle sue Isole Tremiti ma da tempo vive a Bologna. Un delitto d’estate, alle isole Tremiti, con probabili moventi sentimentali, un …

L’insolito noir giornalistico di Cesario Picca

  (Dal sito dell’Ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna) – Il Salento, le Isole Tremiti, il non facile lavoro di chi fa informazione, le vicende esistenziali e professionali del protagonista: il cronista Rosario (Saru) Santacroce, alle prese con il complicato equilibrio tra chi esercita il potere e i lettori. Questi gli “ingredienti” …