Una montagna di soldi per mantenere l’Ue

Secondo il presidente del consiglio, Matteo Renzi, l’Italia spenderebbe 20 miliardi di euro l’anno per mantenere questo carrozzone farneticante burocratico-fallimentare denominato Ue. Soldi spesi per dare (anche) uno stipendio al beone Juncker che capeggia la Commissione; al boscaiolo Schulz e ai tanti altri impresentabili e incapaci messi a svernare in …

Immigrazione, 1000 miliardi al mese al vento

La domanda è semplice, semplice: se spendiamo circa 6.500 miliardi del vecchio conio l’anno per abbandonare della gente in una stazione, per strada, in qualche campo, in ogni dove si può parlare di una buona politica dell’accoglienza? È quanto spenderemo noi italiani quest’anno per arricchire gli amici degli amici con …

Immigrazione, solidarietà Ue e sperpero continuo

Non c’è dubbio che la solidarietà sia il valore aggiunto dell’Ue e lo si evince in maniera particolare e solare nella gestione dell’immigrazione. La Francia prende a bastonate chi vede una speranza lontano dal suo Paese. La Gran Bretagna pensa di lavarsi la coscienza mettendo a disposizione una nave, qualche …

In Lazio la maledizione di feste e festini

Che le star siano i trans o le aspiranti veline il risultato non cambia. In Lazio i festini portano decisamente male. Prima è toccato a Piero Marrazzo. Ora a Renata Polverini. E prima ancora non avevano portato bene all’ex inquilino di Palazzo Chigi, Silvio Berlusconi. Marrazzo aveva assistito alla fine …

Don Verzè, santo o delinquente?

Don Luigi Verzè, un delinquente o un santo? Chissà. Forse il tempo ci dirà qualcosa in più di quest’uomo che, ci dicono le cronache, aveva varie sfaccettature. Di certo in questo momento ci ricordiamo del San Raffaele di Milano sommerso da 1,5 miliardi di euro di debiti. Un buco frutto …

Basta con la fallimentare politica immigratoria

I germi della errata politica sull’immigrazione hanno nuovamente fatto capolino nell’ultimo episodio della lunga e stancante saga avvenuto a Roma. Ancora una volta l’Italia si mostra la terra della cuccagna per chiunque decide di lasciare il suo paese alla ricerca di una presunta migliore condizione di vita spesso solo facciata …