Craxi, i giusti onori a uno statista vero

Sono 18 anni che il leader del Psi, Bettino Craxi, è morto. In tutto questo tempo mi sono più volte soffermato a rileggere la storia nostrana con il necessario disincanto e l’opportuna verve critica e debbo ammettere che mi sono dovuto ricredere quando non ho più trovato gli elementi a …

I buoni propositi in vista delle elezioni

L’auspicio in vista delle prossime elezioni politiche è che l’accozzaglia Liberi e Uguali scompaia. In tal modo D’Alema avrà tempo per dedicarsi alle sue vigne dopo aver causato infiniti danni al Paese e se proprio vorrà, potrà gustarsi il caffè (magari avvelenato) con i suoi compagni di sventura lontano dal …

Germania, Cdu vince perché domina l’Ue

È a dir poco sorprendente la meraviglia di fronte alla vittoria imponente e inarrestabile della Cdu di Angela Merkel che sta stralciando i socialdemocratici del boscaiolo Martin Schulz. In Nordreno-Westfalia, il Land più popoloso della Germania, dove la Spd governa quasi ininterrottamente da mezzo secolo, i socialdemocratici sono precipitati al …

Macron, il nuovo che nasconde il vecchio

Senza dimenticare l’evanescente inconsistenza dei sondaggi come è stato dimostrato in Usa lo scorso novembre, il vincitore in pectore delle presidenziali francesi è il giovane burocrate europeista Emmanuel Macron, il ben visto e ben voluto dall’establishment di Bruxelles che vede in lui la perpetuazione del proprio potere e che per …

Tasse, se non volerle è stare fuori realtà

Il paese è piagato dalla crisi da 16 anni, non c’è più un indicatore positivo tranne quelli della disoccupazione e della pressione fiscale e quando un gruppo di parlamentari si oppone all’ulteriore aumento delle tasse viene tacciato di essere ‘fuori dalla realtà’. È come la famosa favola del bue che …