Vite spezzate

Vite spezzateUn mostro del passato torna nel presente, uccide tre giovani e ingaggia una lotta contro il tempo con il detective di Scotland Yard Sonny D’Amato
I mostri del passato annientano il futuro…

Vite spezzate è un giallo psicologico dedicato alle vittime di abusi. Ambientato a Londra, è ispirato dalla serie tv Criminal minds. Il bravo e promettente detective di Scotland Yard, Sonny D’Amato, deve risolvere un caso davvero difficile. Infatti, un mostro del passato è improvvisamente riemerso nel presente spezzando la vita a tre giovani studenti.

La sofferenza di chi da bambino non conosce amore e affetto ma subisce solo abusi può trasformarsi nel peggiore degli incubi. Specie quando si innesca quel pericoloso fattore di stress che scatena l’ira spingendo una persona a varcare l’infernale soglia del non ritorno. Grazie anche al prezioso aiuto della coroner July Pence, il detective Sonny D’Amato vince la sua sfida. Ma per farlo deve scavare in un passato doloroso alla ricerca del filo logico che gli permetterà di risolvere l’intricato enigma. Con molta probabilità otterrà quella promozione che sentiva di meritarsi senza però riuscire a gioirne.
Il suo animo, infatti, sarà preso in ostaggio dal dolore che trasuda abbondantemente da quest’indagine triste e infausta. Un’indagine che gli farà perdere di vista la differenza tra la vittima e il carnefice. Perché, come ha scritto Aleksandr Solgenitsin, «la linea che separa il bene dal male attraversa il cuore di ognuno».
È ambientato a Londra il thriller psicologico Vite spezzate, il nuovo giallo di Cesario Picca. Vite Spezzate è il quarto della saga che vede ancora una volta il cronista salentino Rosario Saru Santacroce a caccia di notizie per informare i lettori. Per raccontare loro questi truci delitti che stanno allarmando una città già fortemente provata dagli attentati terroristici.

Vite spezzate è il giallo dedicato alle vittime di abusi ambientato a Londra e ispirato dalla serie tv Criminal minds

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *