Cresce la terza avventura di Saru Santacroce

Cresce la terza avventura di Saru Santacroce nel Salento dove il cronista segue un’indagine davvero inquietante

 

Cresce la terza avventura di Saru Santacroce nel SalentoCresce e prende forma la terza avventura del cronista salentino Saru Santacroce che questa volta è ambientata proprio nel Salento dove Saru segue un’indagine davvero inquietante dei carabinieri che rende molto difficile fare i conti con le certezze. Il titolo e la copertina sono già pronti ma per il momento restano rigorosamente top secret.

Posso, però, anticipare che ci troverete tanto mare (le famose Maldive, la baia dei Turchi, l’oasi delle Cesine, porto Badisco, il Pizzo), tanta storia (le invasioni turche, i Martiri di Otranto, i templari). Così come non mancheranno la cultura (il Barocco, il Monastero di San Nicola di Casole culla della lingua italiana, Enea, Virgilio), i tanti bellissimi luoghi da visitare (Gallipoli, Otranto, Santa Maria di Leuca) e i piatti da gustare (le friselle, le polpette, le orecchiette, le cime di rapa, i pezzetti di cavallo, le pignate).
Senza dimenticare il calore della gente del Salento, la sua ospitalità, la sua accoglienza, la simpatia e la disponibilità. Ma anche tanta suspense e tanto mistero che rendono questo giallo davvero avvincente e imperdibile
Cosa c’è di meglio se non conoscere la meta delle prossime vacanze prima ancora di approdarci. E se per l’imminente estate avete scelto il magico Salento potreste cominciare a scoprirlo leggendo. Ma non le solite guide noiose bensì un bel giallo, anzi due. Le ricchezze del Salento, infatti, potrete gustarle in anteprima anche in Tremiti di paura e in Gioco mortale grazie al protagonista Rosario Saru Santacroce che vi prenderà per mano e vi guiderà alla scoperta della sua magica terra.
Il cronista Saru vi farà anche un corso accelerato di dialetto salentino con le tante citazioni che vi leggerete. E come i gialli che si rispettano non mancano la suspense, i colpi di scena e l’incredibile finale. Tutti elementi che vi terranno incollati dalla prima all’ultima pagina. Come ha detto qualcuno, Tremiti di paura e Gioco mortale si leggono come due freschi e saporiti cocktail ammirando il tramonto su una spiaggia del Salento con sullo sfondo il suono del mare che si adagia dolcemente sulla battigia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *