Giornalista e scrittore
 

Libertà di stampa Costituzione

Libertà di stampa e Costituzione nel saggio Senza Bavaglio attraverso l’articolo 21 e il diritto dell’informazione

Libertà di stampa Costituzione nel saggio Senza Bavaglio

La libertà di stampa e la Costituzione sono al centro del saggio giuridico Senza Bavaglio. Partendo dall’articolo 21 che sancisce il diritto dell’informazione, si approda al diritto all’informazione. Pertanto, non ha garanzie costituzionali solo il diritto di informare, compito primario della stampa, ma anche il diritto di informarsi e di essere informati. Del resto, non è un segreto che occorra informarsi per poter informare anche se nella pratica questo principio non è così ovvio.

Se la Costituzione è chiara nel sancire l’importanza della libertà di stampa, nella pratica la situazione è decisamente molto diversa. Non solo in Italia, dato che nel resto del mondo le cose non vanno affatto meglio. E la situazione di crisi che il sistema sta vivendo negli ultimi anni, con l’espulsione dal sistema produttivo di migliaia di lavoratori, ha radici molto lontane. Non dipende solo dalla crisi economica, ma anche dall’incapacità del sistema di svolgere realmente il ruolo di cane da guardia che alla stampa viene assegnato. Perché, come ripeteva spesso Indro Montanelli, “la libertà c’è, ma sono i giornalisti che non riescono ad utilizzarla”.
Perché non sono in grado di liberarsi di quella censura insita in loro e dal famoso “tengo famiglia”. Il cancro non è solo la mancanza di editori puri, come spesso viene detto. Perché anche quando il giornale si definisce indipendente, poi nei fatti non riesce a dimostrare la propria indipendenza. E più i giornalisti sono e si comportano da deboli, più il sistema che dovrebbero controllare si rafforza. Perché, come diceva un tizio, i tuoi nemici si rafforzano grazie alle tue debolezze. Questo e molto altro viene ben spiegato nel saggio giuridico Senza Bavaglio che nella prima parte esamina l’aspetto storico dell’evoluzione della libertà di stampa prima ancora della nascita della Costituzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *