Chi tocca il grande capo muore

Dapprima hanno pedinato una persona, poi hanno giudicato stranezze le cose normali che avrebbe fatto chiunque. Infine si sono difesi parlando di errore nell’uso degli aggettivi. È il succo dello strepitoso servizio andato in onda giovedì scorso a Mattino 5, programma di Canale 5, rete del gruppo Mediaset di proprietà del presidente del consiglio. Il servizio era sul giudice Raimondo Mesiano.

I rifiuti di Palermo e la democrazia

C’era una volta Napoli. La città era immersa dai rifiuti e le immagini di quello sconcio facevano il giro del mondo. Il centrodestra urlava allo scandalo e accusava il centrosinistra allora al governo di fare nulla. È passato poco più di un anno e ora lo stesso problema lo vive Palermo. La città è da sempre sotto la guida del centrodestra, come praticamente l’intera regione.

La legge vale per tutti e anche per Polanski

“La biografia di una persona non deve definire un trattamento di favore davanti alla legge”. Lo ha detto il ministro svizzero della Giustizia, Eveline Widmer-Schlumpf, dopo l’arresto di Roman Polanski. Il regista, che era sulla lista dei ricercati dell’Interpol, è accusato di aver stuprato una ragazzina tredicenne nel ’77 durante un party nella villa di Jack Nicholson.

Conservatori Usa contro la salute pubblica

La democratica America, pseudo simbolo della libertà, proprio non digerisce l’augurio di buona salute per tutti i suoi cittadini. È infatti rivolta (conservatrice) contro la riforma della sanità proposta dal presidente Obama che deve fare i conti con la più massiccia protesta dal suo insediamento alla Casa Bianca.

Senza bavaglio presentato al Compa

Del saggio giuridico “Senza bavaglio” si è parlato lo scorso 8 novembre 2007 nel corso del Com-Pa, il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica dei Servizi al Cittadino e alle Imprese che si è svolto dal 6 al 9 novembre nei padiglioni della Fiera di Bologna. Nello “Spazio Libri & Caffè” nel padiglione 19 si è parlato di libertà di informazione, segreti di Stato e non, democrazia.

La presentazione del saggio “Senza Bavaglio”

ll saggio giuridico “Senza bavaglio” è stato presentato il 15 febbraio 2006 nella splendida cornice della Sala dello Zodiaco di Palazzo Malvezzi, sede della Provincia di Bologna, nel corso di un dibattito a cui hanno partecipato il professor Augusto Barbera, Paolo Bolognesi, il procuratore capo Enrico Di Nicola, il giudice Libero Mancuso e Claudio Santini dell’Ordine dei giornalisti.